Il Core: il nostro centro funzionale

Alcune risposte alle domande del momento: quali muscoli comprende il Core? Qual è la funzione del Core? Come si allena il Core?

Quante volte avete sentito nominare le parole Core e Core training? Be sicuramente numerose volte se siete utenti del mondo del fitness.

Solitamente quando si sente nominare la parola Core nell'ambito dell'allenamento fitness l'utente medio, e non solo, pensa subito all'allenamento degli addominali. Dico "non solo" perché molto spesso è l'istruttore di turno a spiegarci che il Core è la regione addominale e che il Core Training è quindi l'allenamento di questa parte del corpo.

Ma è veramente così? Con i termini Core e Core Training s'intendono semplicemente gli addominali e il loro allenamento?

Bene la risposta è NO, o meglio non sono inclusi solo i così tanto ben amati addominali.

La parola Core, "Centro" o ancora meglio NUCLEO in questo contesto, identifica tutta la fascia centrale del corpo umano che include il complesso coxo-lombo-pelvico; rappresenta un punto di reazione stabile per il resto del corpo o più semplicemente possiamo descriverlo come " il centro funzionale del corpo".

Quindi quali muscoli comprende il Core?

Secondo una visione più ampia, il Core comprende tutti i muscoli compresi fra spalle e pelvi e ha funzione "link", ovvero di collegamento, tra arti inferiori e arti superiori.

Fanno parte del Core non soltanto i muscoli addominali (retto dell'addome, obliqui e trasverso) ma anche i muscoli paraspinali, quadrato dei lombi, i muscoli del pavimento pelvico, glutei e flessori dell'anca.

muscoli del CORE

Ora che abbiamo definito in modo chiaro che cos'è ci rendiamo ben conto che c'è una bella differenza tra l'allenare la regione del Core e allenare semplicemente gli addominali, e qui sorge spontanea un'altra domanda…

Qual è la funzione del Core?

Come menzionato sopra il Core ha funzione di stabilizzazione, ma anche di trasferire forza dalla parte bassa alla parte alta del corpo e viceversa; è il centro funzionale del nostro corpo.

Già diversi decenni fa, Joseph Pilates, ideatore dell'omonimo metodo oggi tanto di moda, aveva denominato "Powerhouse" quella che viene ora definita "Core Region", vedendola come l'elemento portante e fonte primaria nella generazione di tutti i movimenti.

Sulla base di quanto enunciato, la capacità di mantenere un'adeguata stabilità funzionale ed un buon controllo neuromuscolare nella regione in questione, prende il nome di core stability.

Tale controllo della muscolatura addominale e lombare viene ad assumere un ruolo primario nella prevenzione e nel recupero di patologie muscolo/scheletriche, nel controllo della postura ma anche nel miglioramento della performance sportiva.

Come si allena il Core?

L'allenamento del Core, il Core training,deve essere fatto in modo funzionale, deve comprendere forza, flessibilità e controllo.

Concludendo, possiamo quindi dire che il Core Training apre le porte a un nuovo concetto di allenamento fisico, predisponendo il corpo a svolgere più efficacemente le attività motorie grazie ad esercizi che integrano alla forza e resistenza muscolare, la provocazione della capacità di risposta del corpo agli stimoli esterni utilizzando attrezzi che sollecitano l'equilibrio e le capacità coordinative. In poche parole, si tratta di esercizi che rendono i muscoli più "intelligenti" e il corpo più agile grazie alla simultanea risposta di muscoli e sistema nervoso e sensoriale.

comments powered by Disqus
SportBrain è su Facebook: visita la nostra pagina SportBrain è su Twitter: visita la nostra pagina SportBrain è su G+: visita la nostra pagina